fbpx
Passa al contenuto principale

Regole di condotta interne

Il presente Codice di condotta interno (di seguito, il "Regolamento") è redatto in conformità alle norme contenute nella Legge 5 / 2015, di 27 di aprile, per la promozione del finanziamento delle imprese (di seguito, "Legge per la promozione di Finanziamento d'impresa "). Il presente regolamento è stato approvato dall'organo di amministrazione di CROWDHOUSE WORLDWIDE PFP, SL (di seguito, "ICROWDHOUSE").

Introduzione.

Il presente regolamento regola le azioni e la dovuta diligenza da parte di ICROWDHOUSE e delle persone colpite da una serie di problemi, quali:

  1. Doveri generali
  2. Trattamento delle informazioni riservate
  3. Trattamento e gestione dei conflitti di interesse

È obbligo di tutti i dipendenti di ICROWDHOUSE, nella misura applicabile a loro, e delle persone competenti, conoscere queste regole di comportamento e garantire la loro diligente applicazione alla particolare funzione che ciascuno di loro deve svolgere nella rispettiva posizione di lavoro.

Ambito soggetto ad applicazione.

Le norme contenute nel presente regolamento si applicano alle seguenti persone:

  1. I membri dell'organo di amministrazione, siano essi persone fisiche o giuridiche, nonché i rappresentanti delle persone fisiche di quest'ultimo;
  2. Membri di ICrowdHouse con una partecipazione significativa, siano essi persone fisiche o giuridiche, nonché rappresentanti di persone fisiche di questi ultimi;
  3. I direttori, i dipendenti e gli avvocati di ICROWDHOUSE; e altre persone che forniscono i loro servizi a ICROWDHOUSE e che, a discrezione dell'organismo di controllo del Codice di condotta interno (di seguito, "l'organismo di controllo"), sono temporaneamente soggetti al regolamento per la loro partecipazione o conoscenza di un'operazione relativa a ICROWDHOUSE.
  4. Per partecipazione significativa si intende ciò che raggiunge, direttamente o indirettamente, almeno uno 10 percento del capitale o dei diritti di voto della società o ciò che, senza raggiungere la percentuale indicata, consente alla società di essere controllata nei termini previsto dall'articolo 42 del codice commerciale.

Di seguito, si farà riferimento a tutte le persone sopra menzionate con l'espressione "Soggetti soggetti".

Le persone interessate devono conoscere, conformarsi e collaborare all'applicazione del presente regolamento, nonché agli aspetti dell'attuale legislazione applicabile alle piattaforme di finanziamento partecipativo che incidono sul loro ambito di attività specifico. A tal fine, il presente regolamento sarà consegnato a tutte le persone interessate, che devono dichiarare la loro conoscenza e accettazione.

Organismo di controllo dell'applicazione del regolamento.

L'organismo di controllo è un organo formato dal consiglio di amministrazione o dalla persona da esso designata.

È responsabilità dell'organismo di controllo garantire l'applicazione e il rispetto delle norme stabilite nel presente regolamento. Allo stesso modo, l'organismo di controllo avrà il compito di controllare le autorizzazioni richieste, le richieste di informazioni e gli obblighi di informazione stabiliti nel presente regolamento.

Altri poteri dell'organismo di controllo sono:

  1. Determinare le persone soggette al presente regolamento;
  2. Mantenere il controllo delle informazioni riservate, nei termini stabiliti nel presente regolamento;
  3. Rispondere alle richieste di informazioni presentate dalle persone interessate in relazione alle norme contenute nel presente regolamento, nonché informare in merito al divieto di determinati comportamenti e alle possibili sanzioni derivanti dalla loro inosservanza; e
  4. Altri poteri che gli sono espressamente attribuiti dal presente regolamento, nonché qualsiasi altro che sia conveniente per ridurre il rischio di non conformità.

Le persone interessate devono soddisfare i requisiti che l'organismo di controllo adempie per garantire la conformità alle norme stabilite nel presente regolamento.

El Organismo di controllo informare, se del caso, periodicamente e almeno una volta all'anno, a Consiglio di amministrazione della Società sullo stato di conformità al presente regolamento.

Applicazione del regolamento.

1. Informazioni.

L'organismo di controllo informa l'organo di amministrazione e / o il comitato di designare eventuali incidenti rilevanti derivanti dal rispetto delle disposizioni del presente regolamento.

Almeno una volta all'anno, l'organismo di controllo deve preparare una relazione indirizzata all'organo di gestione contenente la valutazione della conformità alle norme che descrivono i principali incidenti.

2. Predefinito.

La mancata osservanza delle disposizioni del presente regolamento è considerata un difetto, la cui gravità è determinata nella procedura seguita conformemente alle disposizioni in vigore. Il fallimento delle persone interessate dal presente regolamento che hanno un contratto di lavoro con ICROWDHOUSE sarà considerato un reato di lavoro.

Quanto sopra sarà compreso senza pregiudizio per la responsabilità che può derivare dalle disposizioni della legge sulla promozione del finanziamento delle imprese e dai regolamenti che la sviluppano e dalla responsabilità civile o penale che in ogni caso è richiesta al inadempiente.

Doveri generali

Nell'esercizio delle loro funzioni, i soggetti devono:

  1. Servire gli interessi dei clienti con diligenza, neutralità e trasparenza;
  2. Dare la priorità agli interessi legittimi dei clienti, cercando di evitare che gli interessi dei clienti siano in conflitto tra loro e / o gli interessi delle Persone interessate o ICROWDHOUSE con gli interessi dei clienti;
  3. Astenersi dal concedere un trattamento privilegiato a qualsiasi cliente in caso di conflitto di interessi tra diversi;
  4. Astenersi dall'utilizzare in modo improprio o divulgare in modo improprio Informazioni riservate (come definito di seguito);
    astenersi dal formulare raccomandazioni personalizzate agli investitori in merito ai progetti pubblicati sulla piattaforma di finanziamento partecipativa, nonostante la possibilità di pubblicizzare e fare comunicazioni commerciali sui progetti della piattaforma, conformemente alle disposizioni dell'articolo 64 del Legge 5 / 2015 per promuovere il finanziamento delle imprese;
  5. Astenersi dall'accettare bonus o regali dai clienti senza la preventiva autorizzazione dell'organismo di controllo; e
  6. Evitare di svolgere attività parallele o fraudolente con i clienti.

Informazioni riservate

1. Concetto di informazioni riservate.

Le "Informazioni riservate" sono considerate tutte le informazioni di natura specifica che si riferiscono direttamente o indirettamente a ICROWDHOUSE o ai suoi clienti, che non sono pubbliche, nonché tutte le informazioni ottenute nell'ambito di un impegno professionale di riservatezza che non sono pubbliche. In particolare, saranno considerate informazioni riservate relative alla situazione economico-finanziaria di ICROWDHOUSE o dei suoi clienti.

2. Dovere di astensione.

Qualsiasi soggetto che disponga di informazioni riservate deve astenersi dall'eseguire uno dei seguenti comportamenti per conto proprio o di un altro, direttamente o indirettamente:

  1. Utilizzare tali informazioni riservate a proprio vantaggio, né direttamente né fornendo a clienti selezionati o terze parti senza conoscenza di ICROWDHOUSE.
  2. Divulgare o divulgare illegalmente tali Informazioni riservate.
  3. Raccomandare a terzi di eseguire qualsiasi azione basata su tali Informazioni riservate.

In caso di ragionevole dubbio sul fatto che determinate informazioni siano confidenziali o meno, le persone interessate devono consultare l'organismo di controllo prima di eseguire uno dei comportamenti descritti nei precedenti punti di questa sezione.

Allo stesso modo, le persone interessate devono salvaguardare le informazioni riservate in loro possesso, adottando le misure appropriate per impedire che tali informazioni siano soggette a un uso abusivo o ingiusto e, nel caso in cui sappiano che sono state prodotte, quelle necessarie per correggerne le conseguenze sono stati derivati.

La comunicazione di informazioni a fornitori di servizi o revisori esterni è esclusa dai divieti precedenti quando le informazioni sono necessarie per l'esercizio delle loro funzioni o nei casi che procedono legalmente o che l'organismo di controllo sulla base delle sue funzioni specifiche e modo espressamente fondato così autorizzare.

3. Procedura applicabile in relazione a informazioni riservate.

Durante le fasi di studio, preparazione o esecuzione di qualsiasi tipo di attività ICROWDHOUSE, verranno prese le seguenti misure:

  1. la qualificazione di informazioni o operazioni come informazioni riservate significa che ICROWDHOUSE dichiara la sua natura segreta e si impegna a garantire la riservatezza durante il processo decisionale corrispondente fino all'adozione e alla diffusione della decisione finale;
  2. la conoscenza delle Informazioni riservate sarà strettamente limitata a quelle persone, interne o esterne all'organizzazione, per le quali è essenziale; e
  3. saranno stabilite misure di sicurezza per la custodia, l'archiviazione, l'accesso, la riproduzione e la distribuzione delle informazioni.

Conflitto di interessi

1. Definizione.

I conflitti di interesse devono essere intesi come tutte quelle circostanze che costituiscono o possono dare origine a un conflitto con una possibile perdita o perdita di beneficio, per un cliente o una pluralità di clienti o un vantaggio per un Soggetto o per ICrowdHouse.

Conflitti di interesse possono verificarsi tra:

  1. Gli interessi di ICROWDHOUSE o dei Soggetti e gli obblighi di ICROWDHOUSE nei confronti di uno o più clienti; e
  2. gli interessi di due o più clienti ICROWDHOUSE tra loro.

2. Gestione dei conflitti di interesse.

Le persone interessate devono conoscere e rispettare le disposizioni della politica di gestione dei conflitti di interesse di ICROWDHOUSE, i cui obiettivi principali sono:

  1. L'identificazione, in anticipo, dei potenziali conflitti di interesse che possono sorgere nella fornitura di servizi ai clienti da parte di ICROWDHOUSE; e
  2. l'istituzione di misure che consentano di gestire i suddetti conflitti di interesse, al fine di evitare pregiudizi nei confronti dei clienti di ICROWDHOUSE.

3. Rilevamento dei conflitti di interesse.

Per identificare i conflitti di interesse che possono sorgere, si terrà conto del fatto che ICROWDHOUSE o le persone interessate:

  1. Possono ottenere un guadagno finanziario o evitare una perdita finanziaria, a spese del cliente;
  2. hanno un interesse nel risultato del servizio fornito al cliente o dell'operazione effettuata per loro conto, diverso dall'interesse del cliente.
    hanno incentivi finanziari o di altro tipo che li portano a raccomandare i servizi di un'entità in risposta a una remunerazione più elevata e non in risposta alle circostanze personali dei clienti;
  3. svolgere la stessa attività o attività del cliente; e / o
  4. ricevono un incentivo da una persona diversa dal cliente in relazione al servizio fornito loro, sotto forma di denaro, beni o servizi, diversi dalla commissione standard o dal costo del servizio.

A tal fine, non si riterrà sufficiente che ICROWDHOUSE possa ottenere un vantaggio, se non vi sono anche possibili danni al cliente; o che un cliente può realizzare un profitto o evitare una perdita, se non vi è alcuna possibilità di perdita concomitante di un altro cliente. In uno dei casi sopra descritti, i soggetti e ICROWDHOUSE agiranno sempre dando la priorità agli interessi del cliente rispetto a quelli dell'azienda stessa.

4. Connessioni familiari, economiche o professionali.

Le persone in questione possono essere soggette a potenziali conflitti di interesse in virtù dei loro legami familiari, economici o professionali o per qualsiasi altra causa, in relazione a un'azione, un servizio o un'operazione specifici.

Ai fini della presente Politica sui conflitti di interesse:

  1. La proprietà diretta o indiretta di una quota superiore al 5% del capitale nelle società sarà considerata come collegamento economico;
  2. Il fatto di possedere direttamente o indirettamente, o tramite un link di controllo, 20% o più dei diritti di voto o di capitale di una società, o di avere un link di controllo ai sensi del Articolo 4 della legge sul mercato dei titoli;
  3. i coniugi o le persone con cui vivono in una relazione affettiva analoga, così come i familiari fino al secondo grado di consanguineità o affinità saranno considerati relazioni familiari; e
  4. i collegamenti professionali si riferiscono a qualsiasi tipo di relazione di fornitura di servizi o altri collegamenti contrattuali diversi da quelli generati dalle loro posizioni o lavori con ICROWDHOUSE; i servizi forniti o i collegamenti contrattuali realizzati da o attraverso le persone menzionate nell'opzione precedente saranno considerati come Soggetto.

I soggetti non possono:

  1. svolgere attività che possono dar luogo a un conflitto di interessi o ad un uso improprio o divulgare in modo improprio Informazioni riservate, o
  2. formulare raccomandazioni personalizzate agli investitori in merito ai progetti pubblicati sulla piattaforma di finanziamento partecipativa.

Le seguenti regole devono essere prese in considerazione nella risoluzione dei conflitti di interesse:

  1. In caso di conflitto tra ICROWDHOUSE e un cliente, la tutela dell'interesse del cliente.
  2. In caso di conflitto tra il Soggetto Soggetto e ICROWDHOUSE, l'obbligo di un'azione leale da parte di entrambi.
  3. In caso di conflitto tra i clienti, si eviterà di favorirne uno.

Allo stesso modo, i collegamenti diversi da quelli espressi che, secondo l'opinione di un osservatore esterno ed equo, potrebbero compromettere le prestazioni imparziali di un amministratore o di un dipendente possono essere soggetti a potenziali conflitti di interesse. In caso di ragionevole dubbio al riguardo, gli amministratori e i dipendenti devono consultare l'organismo di controllo.

5. Comunicazione di potenziali conflitti all'organismo di controllo.

Le persone interessate devono informare l'organismo di controllo di qualsiasi situazione in cui potrebbe sorgere un conflitto di interessi, relativamente a un'azione, un servizio o un'operazione specifici. Le comunicazioni devono essere effettuate nel più breve tempo possibile e, in ogni caso, prima di prendere la decisione che potrebbe essere influenzata dal possibile conflitto di interessi. Le persone interessate devono mantenere aggiornate le informazioni di cui sopra, comunicando qualsiasi modifica o cessazione delle situazioni comunicate.

Nel caso in cui fossero stati colpiti personalmente da un conflitto di interessi, i Soggetti si asterranno dall'intervenire negli atti preparatori e nel decidere o, se del caso, esprimere il proprio voto, in situazioni relative all'oggetto di detto conflitto che rilanciare e avvertiranno coloro che prenderanno la decisione corrispondente.

Le persone interessate violano il loro dovere di fedeltà nei confronti di ICROWDHOUSE se consentono o non rivelano l'esistenza di operazioni effettuate dalle persone sopra menzionate con le quali esiste un qualsiasi tipo di relazione che possa violare le norme contenute nel presente regolamento.

Allo stesso modo, in caso di dubbi sull'esistenza di un conflitto di interessi, le persone interessate hanno l'obbligo di informare l'organismo di controllo, nonché le circostanze specifiche dell'operazione soggetta a possibile conflitto, per la determinazione da parte del Organismo di controllo per un'azione adeguata al riguardo.

6. Risoluzione dei conflitti di interesse.

I conflitti di interesse saranno risolti dal capo dell'area interessata. Se colpisce diverse aree, sarà risolto dal superiore immediato di tutte. Se nessuna delle regole di cui sopra fosse applicabile, verrà risolta da chiunque designi l'organismo di controllo.

In caso di dubbi sulla concorrenza o su come risolvere il conflitto, l'organismo di controllo può essere consultato.

La risoluzione dei conflitti di interesse sarà sempre effettuata in conformità con le disposizioni della Politica di gestione dei conflitti di interesse di ICROWDHOUSE e secondo i seguenti principi:

  1. L'ottenimento di un vantaggio finanziario da ICROWDHOUSE non dovrebbe essere posto di fronte agli interessi dei clienti;
  2. La priorità dovrebbe essere data agli interessi legittimi dei clienti, agendo con diligenza, lealtà, neutralità e discrezione; e
  3. non dovrebbe privilegiare alcun cliente, o categoria di clienti o altre categorie, su un'altra o altre.

L'organismo di controllo, in base all'esperienza derivante da conflitti di interesse verificatisi, deve aggiornare tali regolamenti in materia di conflitti di interessi.

7. Divulgazione di potenziali conflitti di interesse.

Quando si ritiene che le misure adottate non siano sufficienti per evitare il rischio che un cliente o un gruppo di clienti possa essere danneggiato, quest'ultimo deve essere informato, su base duratura, della natura del conflitto e delle altre circostanze che gli consentono di prendere un decisione motivata relativa al servizio di investimento da stipulare con ICROWDHOUSE.

8. Pubblicazione della politica di gestione dei conflitti di interesse.

La Politica di interesse per la gestione dei conflitti di ICROWDHOUSE sarà pubblicata sul sito Web aziendale www.icrowdhouse.com. Inoltre, una copia è disponibile per i clienti presso la sede di ICROWDHOUSE.

9. Clienti derivati ​​da persone soggette a questa politica di conflitto di interessi.

Esiste la possibilità che i clienti (promotori e investitori) siano derivati ​​da persone soggette alla piattaforma ICrowdHouse, qualora dovessero verificarsi:

L'origine del promotore verrà identificata in ciascun progetto, se si tratta di un argomento o direttamente via web;
Derivare un cliente (promotore o investitore) da soggetti soggetti non può comportare possibili danni o perdite di profitto, per i clienti o la pluralità di clienti ICrowdHouse.

Verrà inoltre identificato se il Cliente ha avuto collegamenti in passato con soggetti soggetti indipendentemente dal fatto che il Progetto sia arrivato direttamente via Web.

Progetti collegati

ICROWDHOUSE, i soggetti soggetti e i coniugi o le persone con cui vivono un analogo rapporto di affetto, nonché i loro parenti fino al secondo grado di consanguineità o affinità:

Possono partecipare solo a progetti pubblicati sul loro sito Web in conformità ai seguenti requisiti:

  1. La partecipazione non può superare 10 percento dell'obiettivo finanziario di ciascun progetto o consentire all'utente di controllare la società, secondo i termini previsti dall'articolo 42 del codice commerciale.
  2. Informeranno gli investitori in modo chiaro e accessibile sull'ammontare della loro partecipazione a ciascun progetto. Pubblicheranno anche sul web i criteri della loro politica interna per decidere la loro partecipazione ai progetti.
  3. non dovrebbe esserci, né potenzialmente, conflitto di interessi.
  4. L'organismo di controllo del Codice di condotta interno di ICROWDHOUSE deve essere preventivamente informato.

ICROWDHOUSE non può partecipare a progetti pubblicati da altre piattaforme di finanziamento partecipativo.

Puoi pubblicare progetti promotori sul tuo sito Web solo in base ai seguenti requisiti:

  1. L'obiettivo del finanziamento aggregato di questi progetti non supererà l'10 per cento dei fondi effettivamente raccolti da tutti i progetti di finanziamento partecipativo pubblicati sul suo sito web nell'anno fiscale immediatamente precedente.
  2. Le piattaforme di finanziamento partecipative informeranno immediatamente gli investitori in modo chiaro e accessibile dei progetti di cui essi o le persone correlate erano promotori.
Torna in alto