Homeimmobili attualiUfficiNuovi utenti, nuovi uffici.

Nuovi utenti, nuovi uffici.

2018 BARCELONA Vision

 

Come abbiamo potuto verificare negli ultimi due anni, e soprattutto nel 2017, il mercato degli uffici di Barcellona è in forte espansione.

I dati sull'assorbimento per questi due anni sono al di sopra della media degli ultimi 10 anni e sono allo stesso livello del 2006-2008, prima degli anni della crisi. In effetti, il 2015 è stato un anno record storico nel volume delle assunzioni a Barcellona. Anche le previsioni per la fine del 2017 saranno superiori alla media, confermando il boom del mercato degli uffici di Barcellona.

Una delle conseguenze immediate di questi buoni dati sulle assunzioni è la diminuzione della disoccupazione e dell'offerta disponibile. E data la scarsità di disponibilità, è quando inizieranno ad essere avviati i progetti di uffici che includeranno la nuova offerta disponibile per i prossimi anni.

Riteniamo molto importante che, al momento, il mercato mostri di essere più maturo di quanto non fosse in altre fasi del ciclo e che abbiamo imparato dalle situazioni passate. La premessa in tempi di bonanza immobiliare spesso sembra essere la seguente: qualsiasi spazio / edificio / ufficio / parco commerciale viene affittato e quasi ogni affitto. E no, purtroppo non lo è. Riteniamo estremamente importante che il nuovo sviluppo immobiliare per uffici abbia un senso in tutti gli aspetti.

Il senso implica, tra le altre cose, che può soddisfare i requisiti della domanda attuale.

E qual è la domanda attuale? È noto a tutti poiché, oltre al tradizionale settore dei servizi con un'alta percentuale del volume degli appalti, negli ultimi anni c'è stata una grande emersione nel settore dell'ICT, dell'e-commerce, del mondo di Internet e del settore recentemente approdato della co -lavoro, che è ancora uno spazio pensato soprattutto per quei settori precedenti.

Riteniamo estremamente importante che il nuovo sviluppo immobiliare per uffici abbia un senso in tutti gli aspetti.

Il già ecosistema imprenditoriale di Barcellona e l'ambiente adeguato della città, tra l'altro, hanno favorito negli ultimi anni il decollo di questi settori di attività e l'insediamento di numerose aziende ad esso dedicate.

Inoltre, Barcellona si sta posizionando da anni come una città molto attrattiva a livello europeo anche per l'implementazione di hub e cosiddetti Shared Service Center di aziende multinazionali. Vedono Barcellona come una posizione molto buona vicino al resto d'Europa, dove è facile attirare talenti ea costi significativamente inferiori rispetto ad altre capitali europee.

Tutte queste aziende hanno in comune, tra le altre cose, qualcosa che potremmo chiamare internazionalità. Barcellona è orgogliosa e ama considerarsi una città moderna e aperta, multiculturale, tollerante, con un'eccellente qualità della vita, ecc ... E questo è qualcosa che si estende a tutti gli aspetti della città, compresi i luoghi di lavoro.

E cosa chiedono tutte queste aziende? Per cominciare, la localizzazione. Di facile accesso, ben collegato, dotato di servizi, con un ambiente piacevole (non solo un edificio!), Dove i dipendenti possono accedere con i mezzi pubblici e anche in bicicletta. Dove possono passare facilmente dal lavoro al tempo libero.

nuovi utenti nuovi uffici icrowdhouse

Barcellona è una città internazionale, ma piccola, e si vede in fatto di pendolarismo verso il posto di lavoro. Nelle grandi città europee e americane sono abituati a lunghi viaggi, a grandi parchi commerciali intorno alla città. Il centro cittadino è riservato a pochi. Barcellona in quel senso non assomiglia alle grandi città. Costa alle aziende trasferirsi nelle aree circostanti, anche con parchi aziendali di alta qualità che soddisfino tutti i requisiti. Le aziende (i loro dipendenti e dirigenti) vogliono continuare a essere in un'area urbana.

Ne è un esempio il successo di 22 @, che è riuscito a diventare un prolungamento del centro cittadino. In zona 22 @ non ci sono più solo uffici, ma servizi, zone residenziali, tempo libero, cultura, mare! ... Non è solo un grande parco commerciale. E in questo sta gran parte del suo successo.

Queste zone garantiscono ai dipendenti la vita oltre il posto di lavoro, ed è quello che le aziende cercano, perché è quello che devono offrire, tra le altre cose, per attrarre talenti. Non solo nazionale, ma, soprattutto, internazionale. A parte la location, e in linea con l'offerta di qualcosa di diverso, questi settori fuggono dai soliti uffici, con finiture ed estetiche più tradizionali, per puntare su edifici che abbiano personalità, unicità ... quel qualcosa di differenziale.

Differenziale nell'architettura, nell'interior design, in strutture alternative: cercano terrazze (in altre città forse non tanto, ma a Barcellona hanno perfettamente senso), cercano soffitti larghi, estetica moderna, cercano parcheggi per biciclette, parcheggi per auto elettriche, uffici che hanno spogliatoi e docce, spazi diafani e aperti, multifunzionali, flessibili, che contribuiscono all'interazione, alla condivisione e dove, come dicevamo, lavoro e tempo libero possono essere quasi interconnessi. Quella sensazione di "non lavoro", di sentirsi a casa, rende il lavoro ancora più produttivo.

Le caratteristiche degli edifici possono (e dovrebbero) contribuire positivamente alle politiche di benessere degli utenti.

La tecnologia e l'aumento del lavoro virtuale contribuiscono all'efficienza, ma d'altra parte, in molti casi, si traducono in uffici più disumanizzati, quindi questo deve essere compensato con la qualità dello spazio di lavoro fisico.

I nuovi uffici devono contribuire non solo all'interazione professionale, ma anche all'interazione sociale delle persone.

Un altro punto importante nei nuovi progetti di uffici è la sostenibilità e il benessere. Sì, sono termini che vanno di moda e ne abbiamo sentito parlare molto, ma sono qui per restare. Nuovi edifici, o ristrutturazioni globali, che non hanno un sigillo di efficienza energetica e un chiaro obiettivo di sostenibilità ambientale non sono più concepiti oggi.

Il certificato Well non riguarda solo l'edificio stesso, ma ciò in cui è coinvolta l'azienda stessa e la sua implementazione in ufficio. Si tratta di destinare le risorse aziendali al benessere dei propri dipendenti e ad un sano equilibrio. Alcune politiche e strumenti che collaborano con questo obiettivo sarebbero la flessibilità degli orari, l'equilibrio tra vita privata e lavoro, mobili per ufficio, spazi, aree di sosta, promozione di attività sportive, alimentazione sana, ecc. Ecc.

Le caratteristiche degli edifici possono (e dovrebbero) contribuire positivamente alle politiche di benessere degli utenti. E tutto questo ci porta all'inizio della nostra scrittura… Al nuovo sviluppo immobiliare e alla riabilitazione che formerà la nuova offerta per i prossimi anni. Realizziamo edifici / parchi / uffici che soddisfino la domanda attuale. Facciamo progetti con significato e responsabilità. E non solo per soddisfare i requisiti di tale domanda, ma anche per cooperare e contribuire alla crescita impegnata e consapevole di quella città attraente, moderna e aperta che vogliamo che Barcellona continui ad essere.

 

articolo precedenteSiamo costruttori di città.
articolo successivoLe due realtà.
banner 400x400 ich 1 icrowdhouse

I più popolari

Dove investire i miei soldi nel 2019.

Si apre per l'anno 2019, un periodo di grande incertezza motivato da cambiamenti sia nell'economia ...
crowdfunding crowdhouse 5

Dovresti leggere

crowdfunding crowdhouse 3