HomeCrowdfunding immobiliarePiccolo investitore: quali soluzioni sono più redditizie per te?

Piccolo investitore: quali soluzioni sono più redditizie per te?

In Spagna ci sono 965.000 milioni di euro nelle mani del piccolo investitore e, secondo Pedro Arroyo, direttore generale di icrowdhouse, "ogni anno vengono generati ulteriori 66.000 milioni di euro". Una buona parte di questi importi finisce per andare al settore residenziale, poiché la casa è stata tradizionalmente intesa nel nostro Paese come sinonimo di bene sicuro.

In questo senso, il investitori al dettaglio Devono tenere presente l'evoluzione che questo mercato ha subito, poiché sono sempre di più le soluzioni su cui possono contare per massimizzare i propri risparmi. Di seguito analizziamo quali sono i prodotti immobiliari e formule di investimento che sono più redditizi per il singolo investitore.

Comprare, riformare e vendere è una formula che può rivalutare l'operazione fino al 20%. L'acquisizione di un immobile per prepararlo è una delle migliori alternative per il piccolo investitore.

Una corretta riforma di una proprietà può rivalutarla fino al 20%. Così avanza Sebastián Molinero, segretario generale di Andimac, il quale aggiunge che nei prossimi anni il ristrutturazione casa "Aumenterà la percentuale di apprezzamento", poiché il patrimonio immobiliare spagnolo è sempre più logoro e quelle proprietà "entreranno in concorrenza negativa".

Della stessa opinione è Celia Pérez, direttore generale di Propamsa, la quale sottolinea che quando si fa una riforma il proprietario deve dare priorità alla "sostenibilità e al miglioramento dell'efficienza energetica" della casa, poiché si tratta di miglioramenti che "non devono solo fare con la riduzione dei consumi e la riduzione delle emissioni in atmosfera", ma anche con il comfort e la qualità della vita in casa, "in un momento in cui vi trascorriamo più tempo che mai".

Più cauto Jesús Duque, vicepresidente di Alfa Inmobiliaria, quando riconosce che comprare per ristrutturare e vendere può essere un'attività "molto redditizia" ma, tuttavia, è un'operazione "non così semplice, che comporta dei rischi". Pertanto, sottolinea che affinché questa strategia sia economicamente vantaggiosa, "È importante valutare bene il costo della riforma, tenere conto dei possibili imprevisti e conoscere le spese fiscali di compravendita".

L'affitto di una casa genera una redditività media del 3,7%, anche se questa può raggiungere il 7% se trovata con la proprietà e l'area giuste. Questo è un bene molto interessante.

Secondo gli ultimi dati della Banca di Spagna, redditività L'affitto medio in Spagna è del 3,7%. Tuttavia, secondo Jesús Martí, Head of Asset Management di Invermax, questo risultato può salire fino al 7% se viene individuato un immobile che consente al futuro proprietario di "massimizzare il suo investimento nel lungo periodo". A suo avviso, questi prodotti immobiliari sono solitamente "case che non superano i 60 mq e si trovano in zone privilegiate, con bassi costi di manutenzione".

A titolo di esempio, questo esperto si riferisce ai quartieri periferici delle grandi città, "con una pressione costante della domanda di affitto". Allo stesso modo, sottolinea l'importanza di saper scegliere l'inquilino giusto, poiché “è meglio avere un inquilino solvibile per molti anni che ottenere un canone alto oggi e che domani l'inquilino rompa il contratto e il proprietario deve iniziare il processo di locazione ex novo”.

Duque, dal canto suo, insiste sull'importanza di saper scegliere "bene" la tipologia di abitazione su cui investire, poiché "generalmente sono le abitazioni con una o due camere da letto quelle che riceveranno la maggiore richiesta". Questo perché il mercato degli affitti è solitamente formato da single o da giovani famiglie “che non hanno ancora provveduto all'acquisto”. Al contrario, questo esperto rifiuta immobili "al di sopra o al di sotto di queste dimensioni", perché per loro "la domanda è molto più residuale".

Investire in azioni SOCIMI permette di ottenere rendimenti attraverso i dividendi. Forniscono un valore aggiunto per gli investitori al dettaglio perché non devono allocare grandi risorse.

Le Società per azioni per investimenti nel mercato immobiliare (SOCIMI) sono state create in Spagna nel 2013 e lo hanno fatto a immagine e somiglianza dei Real Estate Investment Trusts (REIT) degli Stati Uniti, la cui redditività media attuale è compresa tra il 4% e il 5 %.%. Questa possibilità, secondo Martí, rappresenta un “valore aggiunto” per il piccolo investitore del nostro Paese, dal momento che “non è più necessario che investano 100.000 euro attraverso l'acquisto diretto di una casa, ma possono destinare molto di più importi declassamenti di queste società”.

Da Invermax sottolineano che "ci sono sempre più SOCIMI" nel mercato spagnolo, e che ce ne sono diversi "dedicati interamente al settore residenziale". Ciò è dovuto alla particolare legislazione che regola queste organizzazioni, che consente loro di avere condizioni speciali, di cui beneficiano i loro azionisti. Tra questi, spicca il suo regime di tassazione dello 0% per le persone fisiche.

Il crowdfunding immobiliare consente al piccolo investitore di ottenere redditività da piccoli contributi monetari. Tuttavia, il profilo di rischio deve essere analizzato in dettaglio.

Lo sviluppo delle nuove tecnologie nel settore immobiliare ha portato con sé l'emergere di formule di investimento alternative, come il crowdfunding residenziale. Questa possibilità, indica Arroyo, "consente l'accesso agli investimenti ai risparmiatori che fino a pochi anni fa avevano un accesso quasi impossibile al settore". Nello specifico, da icrowdhouse evidenziano che fino a pochi anni fa, l'investimento necessario in immobili "era immenso e insostenibile per molti" ma ora"Con contributi da 500 euro o più possono già avere il loro investimento nella generazione di beni".

Questa redditività, chiarisce, è legata "al rischio assunto da ciascun investitore", anche se assicura che questo "è proporzionato a quanto fornito". "La cosa interessante di questa formula di finanziamento è che può essere eseguita per tutti i tipi di progetti, poiché si può aprire un round di finanziamento di 50.000 euro per riformare una casa e anche un altro round di cinque milioni di euro per costruire un residenziale complesso di 100 abitazioni", conclude Arroyo.

banner 400x400 ich 1 icrowdhouse

I più popolari

Parliamo con Pedro Arroyo, Direttore Generale di icrowdhouse.

La digitalizzazione del settore immobiliare si è evoluta lentamente negli ultimi 20 anni. Tuttavia, la pandemia ...
crowdfunding crowdhouse 5

Dovresti leggere

crowdfunding crowdhouse 3