fbpx
Passa al contenuto principale

Il crowdfunding è regolato in Spagna?

Secondo wikipedia «Il micro-patrocinio, il crowdfunding o il finanziamento collettivo è un meccanismo di finanziamento di progetti collaborativi. Lo stesso fa a meno della tradizionale intermediazione finanziaria e consiste nel mettere in contatto i promotori di progetti che richiedono fondi attraverso l'emissione di titoli e partecipazioni sociali o attraverso la richiesta di prestiti, con investitori o offerenti di fondi che cercano un ritorno sugli investimenti. In questa attività si distinguono due caratteristiche, come ad esempio: l'unione massiccia di investitori che finanziano piccoli progetti ad alto potenziale con importi limitati e la natura rischiosa di detto investimento.

In termini generali, la microgestione consiste nella diffusione pubblica, da parte della persona in cerca di finanziamenti, della causa o impresa per la quale si occupa, e nel finanziamento congiunto di istituti di credito indipendenti che semplicemente simpatizzano con la causa o perseguono un Credito offerto dal mutuatario. Poiché gran parte del successo di questa forma di finanziamento risiede nella pubblicità data al progetto, le più importanti piattaforme di finanziamento collettivo attualmente hanno supporto su Internet, grazie alla loro portata enorme e al basso costo comparativo.

La micromanagement può essere utilizzata per molti scopi, da artisti in cerca di sostegno da parte dei loro seguaci, campagne politiche, finanziamento del debito, abitazioni, scuole, dispensari e persino la nascita di aziende o piccole imprese. »

Detto questo in Spagna Le piattaforme di finanziamento partecipativo sono regolamentate tramite la legge 5 / 2015 di aprile 27 sulla promozione del finanziamento delle imprese.

Le piattaforme di finanziamento partecipative sono società autorizzate la cui attività consiste nel contattare, in modo professionale e tramite pagine Web o altri mezzi elettronici, una pluralità di persone fisiche o giuridiche che offrono finanziamenti in cambio di un rendimento monetario, denominati investitori, con persone fisiche o giuridiche che richiedono finanziamenti per proprio conto per assegnarli a un progetto di finanziamento partecipativo, chiamato promotori.
Le società che sviluppano l'attività prevista nella sezione precedente non saranno considerate piattaforme di finanziamento partecipative quando il finanziamento ricevuto dai promotori avviene esclusivamente attraverso:
a) Donazioni.
b) Vendita di beni e servizi.
c) Prestiti senza interessi.

Ci sono alcune controversie al riguardo, speriamo che con queste informazioni sia possibile trarre le proprie conclusioni, la nostra è quella la nostra attività IF corrisponde a quella di un PFP Quindi se è regolamentato. CrowdHouse Worldwide PFP SL è autorizzata e iscritto nel registro delle piattaforme di finanziamento partecipativo della Commissione nazionale per il mercato dei valori mobiliari.

Torna in alto