Passa al contenuto principale

Quali sono i principali aspetti della legge che riguardano gli investitori?

Secondo la legge sulla promozione del finanziamento delle imprese e le disposizioni dell'articolo 81, due tipi di investitori si distinguono nelle piattaforme di finanziamento partecipativo (PFP): Investitori accreditati e investitori non accreditati.

Articolo 81 Tipi di investitori.

1. Gli investitori possono essere accreditati o non accreditati.

2. Nel caso di progetti di cui all'articolo 50.1.b) ec) della presente legge, saranno considerati un investitore accreditato:
a) Le persone fisiche e giuridiche di cui alle lettere a), b) ed) dell'articolo 78 bis.3 della legge 24 / 1988, di luglio 28, del mercato azionario.
b) Imprenditori che soddisfano individualmente almeno due delle seguenti condizioni:
1.º Che il totale degli elementi dell'attivo è pari o superiore a 1 milioni di euro,
2.º che l'importo del suo fatturato annuo è pari o superiore a 2 milioni di euro,
3.º che le proprie risorse sono pari o superiori a 300.000 euro.
c) Individui che soddisfano le seguenti condizioni:
1.º Entrate creditizie annuali superiori a 50.000 euro o attività finanziarie superiori a 100.000 euro e
2.º richiede di essere considerato come investitori precedentemente accreditati e rinuncia espressamente al trattamento come cliente non accreditato.
L'ammissione della domanda e le dimissioni devono essere effettuate in conformità con le disposizioni dell'articolo 84 e saranno condizionate sulla piattaforma di finanziamento partecipativa facendo la valutazione adeguata dell'esperienza e delle conoscenze del cliente e assicurando che possa prendere le proprie decisioni di investimento e comprenderne i rischi.
d) Piccole e medie imprese e persone giuridiche non menzionate nelle sezioni precedenti quando rispettano le disposizioni del numero 2.º della sezione precedente.

3. Oltre alle suddette persone, anche le persone fisiche o giuridiche che accreditano il contratto del servizio di consulenza finanziaria sugli strumenti di finanziamento della piattaforma da parte di una società di servizi di investimento autorizzata saranno considerate un investitore accreditato.

4. Qualsiasi investitore che non rispetta le disposizioni delle sezioni 2 e 3 di questo articolo deve essere considerato non accreditato.

5. Gli investitori accreditati secondo le lettere c) ed) della sezione 2 di questo articolo che non forniscono finanziamenti a un progetto della piattaforma di finanziamento partecipativa entro dodici mesi, perderanno lo status di accreditati, sebbene possano recuperarli quando rispettano il requisiti stabiliti nelle suddette lettere. Allo stesso modo, perderanno la considerazione dei creditori quando lo richiederanno per iscritto.

Torna in alto